PRESENTAZIONE

                     GENERALE

Il Gruppo Sbandieratori Città di Feltre nasce in seno al Palio di Feltre nell’anno 1983 e fino al 1992 costituisce l’unico gruppo di sbandieratori della manifestazione.

Progressivamente, l’Associazione si è ritagliata il ruolo di “ambasciatore” del Palio e dell’intera Città di Feltre, portandone l’immagine ed il nome in ogni località nella quale è stato chiamato ad esibirsi.


A partire dal 2009, il Gruppo Sbandieratori Città di Feltre ha ottenuto la ri-affiliazione alla Federazione Italiana Sbandieratori (FISB), Ente che aveva contribuito a sostenere fin dalle sue origini, gareggiando in campo regionale e nazionale, conquistando anche il Campionato Veneto del 1992 a Montagnana (PD).

Ciò ha permesso al Gruppo di avere la possibilità di partecipare nuovamente a gare federali e confrontarsi così con le realtà di maggior rilievo in Italia nell’arte della bandiera.


Il Gruppo Sbandieratori Città di Feltre riunisce al suo interno diverse componenti, che insieme collaborano per la migliore riuscita degli spettacoli e di ogni altra attività in cui il gruppo è chiamato ad operare.


Primi fra tutti,

Gli sbandieratori, eredi degli alfieri medievali, che con il loro vessillo segnalavano in battaglia gli avvenimenti in corso durante la contesa. Oggigiorno, gli sbandieratori danno saggio della loro maestria con spettacoli ed attrezzature che, pur richiamandosi al passato, sono un condensato di ricerca e innovazione costante. 

Le chiarine, trombe naturali dalla concezione molto semplice, in uso fin dall’epoca romana e particolarmente diffuse durante il medioevo. Gli strumenti attuali, con un solo pistone e dal suono particolarmente acuto, furono riprese da Giuseppe Verdi nel 1870 per la prima della sua Aida.

Ultimi ma non per importanza, i nostri amati Frascadores, parti integranti della nostra taverna dello sbandieratore durante il palio.

I figuranti, che impersonano i nobili della città di Feltre e che facendo da cornice agli spettacoli del Gruppo, portano lo spettatore ad immergersi nelle atmosfere del 1400.

I musici, il cui impegno è volto a ricreare brani tali da sottolineare i passaggi salienti dello spettacolo. E’ il suono dei tamburi a segnalare l’incedere solenne del corteo del Gruppo Sbandieratori Città di Feltre e a movimentarne gli spettacoli, grazie alle ritmate parti dei rullanti ed al grave suono dei tamburi imperiali.

A partire dal 2016 fanno parte del Gruppo Sbandieratori anche i settori giovanili, dedicati a ragazzi dai 6 ai 14 anni. I ragazzi si esibiscono in piazza durante gli spettacoli del Gruppo, dando prova dei loro progressi e del loro impegno.

Ad oggi il settore giovanile conta oltre 20 ragazzi.